20 Ottobre 2020

Batterie da 2 milioni di km? I ricercatori eseguono i primi test

By Alexandro Sollai

Un ricercatore di batterie Tesla ha mostrato risultati di test aggiornati che indicano che le batterie durano oltre 15.000 cicli o l’equivalente di oltre 2 milioni di miglia (3,5 milioni di km) in un’auto elettrica. Batterie da 2 milioni di km? I ricercatori eseguono i primi test.

Batterie da 2 milioni di km

Jeff Dahn e il suo laboratorio, sono sotto contratto per fare ricerche sulle batterie per Tesla, rilasciando un interessante articolo che mostra come la più recente tecnologia delle batterie agli ioni di litio può produrre batterie che durerebbero 1 milione di miglia in veicoli elettrici.

In una nuova presentazione, Dahn ha discusso i risultati dei test aggiornati di questa nuova batteria. Spera diventi la nuova batteria standard agli ioni di litio con cui le nuove tecnologie delle batterie si confrontano.

Lo scienziato, che è ampiamente riconosciuto come un pioniere delle batterie agli ioni di litio, ha detto che ha suscitato un enorme interesse per questa nuova chimica delle batterie e per la loro longevità.

Hanno continuato a testare quelle batterie con alcune di esse per 3 anni di test e oltre 10.000 cicli:

Batterie da 2 milioni di km cicli ricarica

Dahn conclude che, queste batterie in un’auto elettrica a medio raggio sarebbero in grado di durare oltre 3,5 milioni di km o più di 2 milioni di miglia.

Ha anche mostrato risultati basati su diverse profondità di scarica, il che significa a quale percentuale di capacità stanno scaricando le batterie prima di ricaricarle, e ha mostrato che le batterie agli ioni di litio funzionano estremamente bene dopo 15.000 cicli.

Batterie da 2 milioni di km test

La cosa più impressionante è che le batterie mostrano un degrado di capacità molto basso o nullo quando vengono scaricate tra il 25% e il 50% della loro capacità, che è in realtà il modo in cui la maggior parte delle persone usa la propria auto.

In media, gli automobilisti usano i loro veicoli per meno di 30 miglia al giorno.

Per esempio, con questa batteria in un veicolo Tesla con oltre 300 miglia di autonomia. Si potrebbe usare per fare i pendolari per 30 miglia al giorno e caricando, in media, dal 70 all’80% ogni giorno, si otterrebbe un degrado della batteria da molto poco, a nulla.

Considerando che ciò significherebbe che queste batterie potrebbero praticamente durare per sempre o molto più a lungo della vita utile effettiva di un’auto. Dahn solleva una domanda: abbiamo davvero bisogno di batterie così buone?

L’amministratore delegato della Tesla, Elon Musk ha detto che prevede di avere batterie che durerebbero più di 1 milione di chilometri per i “robotaxi” della casa automobilistica, che avranno un tasso di utilizzo molto più alto rispetto ai veicoli di consumo.

Musk ha anche accennato in passato a quanto le batterie più durature siano fondamentali per altri programmi Tesla, come Powerwall, Powerpacks e i camion elettrici, Tesla Semi.

Dahn ha anche menzionato il fatto che, queste nuove batterie super durature potrebbero essere utili per abilitare le funzioni da veicolo a rete.

In passato, Tesla è stata reticente nel permettere ai proprietari di utilizzare le batterie all’interno delle loro auto per scaricare l’energia nella rete a causa dell’impatto sulla longevità delle batterie, ma queste nuove batterie avrebbero risolto questi problemi.

È interessante notare che Drew Baglino, uno dei principali leader ingegneristici di Tesla, ha recentemente accennato al fatto che, i futuri veicoli Tesla avranno caricabatterie bidirezionali. Permetteranno, quindi, di utilizzare le tecnologie da veicolo a rete o da veicolo a veicolo a qualsiasi cosa.

E voi cosa ne pensate? Sarebbe una novità questa “ricarica bidirezionale”? Inoltre la vostra auto come la caricate? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto e continuate a seguirci per ulteriori news su Teslalovers.

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating