30 Settembre 2020

Terzo trimestre ottimistico per Tesla secondo Elon Musk

By Gianluca Palmisano

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha pubblicato un aggiornamento positivo alla fine del terzo trimestre del 2020. Tesla sta attualmente eseguendo la sua famigerata “spinta di fine trimestre”, che è “un film già visto” pesantemente documentato, in cui la casa automobilistica elettrica tenta di aumentare i tassi di produzione e di consegna prima della fine del trimestre. Scopriamo perché è un terzo trimestre ottimistico per Tesla.

Terzo trimestre ottimistico per Tesla

Musk qualche giorno fa ha twittato: “Grazie Tesla Team per l’ottimo lavoro sulle consegne! Per i nuovi proprietari, apprezziamo molto il fatto di poterci accomodare sui tempi di consegna! Sicuramente uno dei nostri quartieri più difficili nella logistica globale”.

Oltre al “Musk’s Tweet“, i proprietari e gli appassionati dell’azienda di auto elettriche hanno contattato il CEO di Tesla, indicando che sono anche disponibili ad aiutare in caso di necessità.

In passato, Tesla, ha usato le ultime due settimane per spingere al massimo di comunicare i suoi dati di consegna. Non solo, i dipendenti Tesla aumentano il loro tasso di lavoro, ma anche i proprietari e gli appassionati hanno dato una mano per aumentare l’efficienza della spinta del trimestre di Tesla.

Il terzo trimestre del 2020 non è diverso. Mentre Musk continua a spingere i limiti della produzione durante questo trimestre, i sostenitori della casa automobilistica elettrica sono pronti ad aiutare gli showroom locali. Negli Stati Uniti e in Cina, Tesla ha utilizzato i proprietari attuali, per spiegare ai potenziali proprietari, i punti e i vantaggi di possedere una delle auto dell’azienda.

Terzo trimestre ottimistico per Tesla tweet

La spinta per far sì che il terzo trimestre sia un trimestre di successo è cruciale per le prospettive totali di Tesla per il 2020. L’azienda aveva un obiettivo annuale di mezzo milione di consegne quest’anno, che sarebbe stato un record per l’azienda. A metà anno Tesla ha prodotto circa 180.000 veicoli. Un Q2 lento di 90.891, in quanto Tesla è stata certamente frenata dalla chiusura dell’impianto di Fremont a causa della pandemia COVID-19.

Tuttavia, Tesla crede ancora di poter raggiungere l’obiettivo di 500.000 consegne, e la capacità non è certamente un problema per raggiungere questo obiettivo.

“Abbiamo la capacità per superare le 500.000 consegne di veicoli quest’anno, nonostante le recenti interruzioni della produzione. Mentre il raggiungimento di questo obiettivo è diventato più difficile, la consegna di mezzo milione di veicoli nel 2020 rimane il nostro obiettivo”, ha dichiarato l’azienda nel suo Q2 Earnings Update.

Tesla avrà bisogno di circa 160.000 consegne nel terzo trimestre per avere la possibilità di raggiungere l’obiettivo di 500.000 unità per l’anno.

E voi cosa ne pensate? Tesla, ma soprattutto Elon Musk ci riuscirà?

[Via]

Follow me
Founder at TeslaLovers
Appassionato del mondo tecnologico e di tutto ciò che gli gira intorno. Apple user e possessore soddisfatto dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3.
Gianluca Palmisano
Follow me
Latest posts by Gianluca Palmisano (see all)
0 0 votes
Article Rating