24 Marzo 2022

Tesla Secret Master Plan (part one)

By Leonardo Avella

Il 2 agosto 2006 sul sito Tesla apparve un post intitolato “The Secret Tesla Motors Master Plan (just between you and me)”.

A quei tempi (parliamo più di 15 anni fa) non era nemmeno iniziata la produzione della prima Tesla Roadster! Dittatori quali Saddam Hussein o Augusto Pinochet erano ancora vivi. Microsoft non aveva ancora rilasciato il sistema operativo Vista e Obama non era ancora diventato presidente degli Stati Uniti.

In quel lontano agosto 2006 Elon Musk aveva iniziato a progettare la sua prima auto elettrica: la Tesla Roadster.

Tesla Secret Master Plan (part one) -1
Tesla Roadster prima serie

Le sue aspirazioni erano molto ambiziose, quasi folli. Non si può dire che non avesse le idee chiare dato che, con una certa sfacciataggine, decise di condividerle pubblicamente inserendole appunto in un “piano supersegreto” e raccomandandosi di non dirlo a nessuno.

In cosa consisteva? Elon Musk aveva in mente di:

  • Costruire un’auto sportiva
  • Usare quei soldi per costruire un’auto economica
  • Usare quei soldi per costruire un’auto ancora più conveniente
  • Durante la realizzazione dei tre punti elencati sopra, creare e fornire anche sistemi di generazione di energia elettrica a emissioni zero

Un’auto sportiva avrebbe ridotto le emissioni in maniera significativa? Certamente no.

La strategia di Tesla era quella di entrare nella fascia alta del mercato, dove i clienti sono disposti a pagare di più, per poi produrre il più velocemente possibile automobili in quantità maggiore ed a prezzi inferiori. Avrebbe poi investito tutto il guadagno del primo modello per produrre il modello successivo, e così via.

Da subito lo scopo dichiarato di Tesla Motors (che ha successivamente cambiato nome in Tesla) fu quello di contribuire ad accelerare il passaggio da un’economia basata sull’estrazione e combustione di idrocarburi, verso un’economia basata sul solare e sull’elettrico.

Il post si dilunga poi in spiegazioni dettagliate del perché l’efficienza “dal pozzo alla ruota” sia superiore in un’auto elettrica.

Oggi, dopo 16 anni, possiamo affermare che Elon Musk abbia raggiunto gli obiettivi del Tesla Secret Master Plan. Dopo la prima Roadster, Tesla presenta e produce Model S e Model X, seguite poi da Model 3 e Model Y.

Tesla Secret Master Plan (part one) -2
Il primo prototipo di Tesla Model S

Ma questo è solo il primo piano supersegreto di Elon Musk! Seguiteci per scoprire i successivi segretissimi piani, a cui dedicheremo altri articoli nelle prossime settimane sul nostro sito teslalovers.it . Oppure seguiteci sul nostro gruppo telegram cliccando qui.

Stay Tuned!

   
Leonardo Avella
Latest posts by Leonardo Avella (see all)
0 0 votes
Article Rating