17 Novembre 2022

Apple Music su Tesla

By Arianna

Apple Music è una delle funzionalità più richieste dai possessori di Tesla. La casa produttrice ha fatto si che comunque siano supportate già una varietà di servizi musicali , tra cui Spotify, Slacker, SiriusXM (per Model S e Model X), TuneIn e Caraoke (di Stringray). Questi servizi, sono in aggiunta al supporto Bluetooth e radio FM.

Apple Music, però, è il secondo servizio di streaming musicale più grande al mondo con circa 88 milioni di abbonati. Attualmente è dietro Spotify e precede rispettivamente Amazon Music e YouTube Music.

Apple Music su Tesla

Icona di Apple Music su Tesla?

Quando Zoom ha annunciato che Tesla supporterà presto il suo software per riunioni nei suoi veicoli, ha mostrato un video di Zoom utilizzato all’interno di una Tesla.

Il video in questione, mostrava una donna che parcheggiava la sua auto e si univa ad una riunione nella sua Model Y. Quando Zoom ha mostrato lo schermo di Tesla, mostrava anche il launcher dell’app Tesla, che sembrava esattamente come ci aspetteremmo, ad eccezione di una piccola icona.

La nuova icona sembra molto simile al logo di Apple Music. Questa è stata visualizzata solo durante il primo segmento della demo di Zoom, infatti quando poi sono tornati allo schermo di Tesla per la seconda volta, le icone nel programma di avvio erano cambiate.

Cosa potrebbe significare ciò?

Sebbene l’icona visualizzata nel launcher di Tesla sia molto simile al logo di Apple Music, la corrispondenza non è esattamente la stessa.

Oltre al colore in scala di grigi, anche la barra superiore che collega le note musicali è più sottile di quella utilizzata da Apple nel logo Apple Music. E comunque, un’icona musicale nel launcher di Tesla, non è un qualcosa di completamente nuovo. Infatti, prima del lancio da parte di Tesla del suo software v11 alla fine dell’anno scorso, questa utilizzava un’unica icona musicale nel launcher. Ogni volta che qualcuno voleva riprodurre della musica, doveva prima toccare Musica e quindi, da qui, scegliere il proprio servizio musicale.

È interessante notare che l’icona della musica nel programma di avvio non è solo in scala di grigi, ma è anche disallineata rispetto alle altre icone. Ciò potrebbe significare che si tratta di un teaser o di una burla e non di qualcosa che apparirà realmente nella produzione futura.

Un’altra possibilità è invece che Tesla stia effettivamente aggiungendo Apple Music e questa altro non è che una sua prima versione, lasciata visibile accidentalmente.

Tuttavia, ci sono altre possibilità. Secondo fonti, Tesla, dovrebbe lanciare un altro aggiornamento entro la fine dell’anno con nuove funzionalità.

Magari sarà possibile che Tesla ci dia maggiore flessibilità con il launcher, consentendoci di avere un’unica icona musicale invece di dover scegliere singoli servizi musicali.

Conclusioni

Elon Musk ha parlato numerose volte in passato della sua disapprovazione per le commissioni dell’AppStore di Apple. È chiaro che le due società non hanno esattamente un ottimo rapporto e questo potrebbe essere uno dei tanti motivi per cui Tesla non ha implementato Apple Music, AirPlay o CarPlay nei suoi veicoli, ma allo stesso tempo, sono davvero tanti i clienti richiedono l’integrazione di Apple Music. Cosa farà Tesla? Ancora non lo sappiamo, ma anche noi speriamo che ascoltino i loro fan e aggiungano Apple Music.

E voi? Cosa ne pensate? Via piacerebbe avere Apple Music sulle vostre Tesla? Come sempre fatecelo sapere tramite commenti, oppure unitevi alla nostra Community di Teslalovers su Telegram dove vi aspetteranno oltre 850, tra appassionati e owners Tesla.

[Via]

   
Latest posts by Arianna (see all)
0 0 votes
Article Rating