8 Agosto 2022

Hotspot automatico con Tesla, la guida

By Gianluca Palmisano

Per chi non ha la Premium Connectivity, le nostre Tesla, danno la possibilità di connettersi in hotspot e quindi sfruttare alcune delle funzioni peculiari della Premium, con il proprio smartphone. In questa guida andremo a vedere come creare un hotspot automatico appena entriamo nella nostra Tesla.

A volte, per connettere il proprio iPhone alla Tesla, il procedimento risulta un pò “macchinoso”. Le Tesla non vengono riconosciute dagli iPhone, come device “abituali” e quindi ogni volta si deve entrare nel menu Impostazioni -> Hotspot personale, abilitare il Wi-Fi della Model 3/Y e aspettare che si crei il collegamento. Sarebbe fantastico se tutto ciò avvenisse in modo automatico e senza spendere nulla. Ma vediamo come.

Differenze tra connettività Premium e Standard

Tesla offre la connettività Standard e quella cosiddetta Premium, a fronte di un pagamento mensile di 10 euro circa. Naturalmente nella connettività Premium ci sono più servizi, che possono essere inclusi nella Standard, semplicemente attivando l’hotspot sul proprio smartphone, come ad esempio il Caraoke o il browser internet.

hotspot automatico in tesla

Se non volete pagare 10€ al mese per la Premium, oppure se per qualche problema non potete sottoscrivere l’abbonamento Premium, ecco che ogni volta dovrete collegare l’auto al cellulare e per chi ha iPhone la cosa è abbastanza noiosa perché rallenta la partenza. Questo sistema che vi proponiamo, permette quindi, di attivare il menu Hotspot automaticamente quando l’auto si collega al Bluetooth, senza necessità di farlo “a mano” ogni volta. Non risolve tutti i problemi, ma sicuro faciliterà alcuni di voi.

Hotspot automatico con Tesla, la guida

La prima cosa da fare è collegarsi per la prima volta all’hotspot dell’iPhone dalla vettura, questa operazione va fatta manualmente, una sola volta.

Andate quindi, nell’iPhone su Impostazioni => Hotspot personale, abilita l’opzione Consenti agli altri di accedere e prendi nota della password che c’è scritta. Con ancora il menu attivo sullo schermo dell’iPhone, sali in auto e dalla Tesla cerca la Wi-Fi del tuo telefono e collegati con la password.

Ricordatevi di tenere attiva l’opzione “Ottimizza la compatibilità” su iPhone, altrimenti non riuscirete a collegarvi. Quando avete finito questi passi, l’auto avrà memorizzato la rete Wi-Fi del vostro telefono e ogni volta che si accenderà cercherà di collegarsi.

L’iPhone, però, per risparmiare la batteria, non consentirà a nessuno di collegarsi, se il menu Hotspot personale non è attivo sullo schermo. Ed ecco che entra in gioco l’automazione: ogni volta che entrerete in auto, il telefono aprirà il menu Hotspot Personale. Ricordate quindi di tenere sempre attiva l’opzione Consenti agli altri di accedere, è fondamentale.

Ma come fare tutto ciò, in automatico?

Per fare ciò, utilizzeremo l’app nativa di Apple, chiamata Comandi (in inglese Shortcuts) che permette di creare dei piccoli programmi automatici.

Di seguito i passi per fare in modo che quando l’auto entra in modalità Guida, iPhone apra il menu Hotspot personale.

  1. Apri l’app Comandi
  2. In basso clicca su Automazione
hotspot automatico app comandi
  1. In alto clicca sul + 
  2. Crea una automazione personale
  3. Nella lista, cerca l’automazione “Alla guida”
  4. Seleziona “all’attivazione”
  5. Clicca Avanti
  6. Clicca Aggiungi azione
  7. Cerca URL e clicca sulla prima
  8. Clicca su Apple.com/it e incollaci: prefs:root=INTERNET_TETHERING
stringa per hotspot automatico
  1. Clicca il simbolo “+” vicino a Apri URL
  2. In alto clicca su Avanti
  3. Disabilita “chiedi prima di eseguire” (in modo che sia tutto automatico)
  4. Clicca su Fine

Dopo aver seguito questi passaggi per verificare che tutto funzioni, basterà mettere la modalità aereo sul telefono. A quel punto sia WI-FI che Bluetooth saranno scollegati.

Uscite dalla modalità aereo e appena la vostra Tesla si accorgerà di voi, collegherà sia il Bluetooth che la WI-FI indicando nello schermo dell’auto entrambi i simboli.

Come vedete la guida è abbastanza semplice e non servono grosse conoscenze informatiche. Controllate di aver fatto tutti i passaggi correttamente e se ancora qualcosa non funziona scrivete qui sotto nei commenti, oppure seguiteci sulla nostra Community su Telegram a questo link, dove oltre 800 owner e appassionati, vi aspettano anche per scambiare opinioni sulle nostre fantastiche auto.

Grazie al nostro utente Julien che ha scritto la guida

   
Follow me
Founder at TeslaLovers
Appassionato del mondo tecnologico e di tutto ciò che gli gira intorno. Apple user e possessore soddisfatto dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3.
Gianluca Palmisano
Follow me
Latest posts by Gianluca Palmisano (see all)
0 0 votes
Article Rating