14 Gennaio 2021

Il Cybertruck costerà poco a Tesla, ecco i motivi

By Gianluca Palmisano

L’amministratore delegato di Tesla, Elon Musk, ha dichiarato che il margine di produzione dell’azienda lavorerà per mantenere il vantaggio sugli altri produttori di veicoli elettrici. Questo potrebbe rivelarsi molto vero per quanto riguarda il Cybertruck Tesla. Il Cybertruck costerà poco a Tesla, scopriamo i motivi.

Il Cybertruck costa poco a Tesla

Secondo un rapporto su Teslarati, basato su un video di analisi dei costi del Cybertruck tratto da My Tesla Weekend, il Cybertruck costerà alla Tesla circa la metà rispetto ai prossimi pickup elettrici concorrenti.

Sappiamo che Tesla non rilascerà la versione più economica del Cybertruck per un certo periodo di tempo, ma alla fine, una versione da 39.990 dollari arriverà sul mercato. Questo prezzo sembra quasi incredibile se confrontato con i prezzi di rivali come la GMC Hummer EV e la Rivian R1T, tra gli altri. Dal momento che Tesla produrrà e venderà per prima cosa solo versioni più costose di Cybertruck, l’azienda si trova a vedere margini enormi.

In genere Tesla rilascia prima le versioni più costose delle sue auto. La gente ha aspettato per sempre la promessa di 35.000 dollari per la Model 3. Nel frattempo, stava realizzando un profitto considerevole vendendo le configurazioni della Model 3 più costose. La Model Y è arrivata sul mercato a marzo, con un prezzo di partenza di ~50.000 dollari. Proprio la settimana scorsa, Tesla ha finalmente annunciato il lancio della Model Y Standard Range da 41.900 dollari.

Per quanto riguarda il Cyebrtruck, alcune delle ragioni per cui può costare così poco da produrre sono ovvie non appena lo si guarda. È fatto di acciaio inossidabile laminato a freddo e non sarà verniciato. Non avere a che fare con vernici fa risparmiare tempo e denaro. Per non parlare del fatto che non avrà bisogno di affidarsi alle grandi e costose macchine che Tesla usa per altri modelli. Ha anche un interno relativamente semplice, a differenza delle “affollate” cabine di lusso che si trovano nei prototipi di pickup elettrici di alcune marche concorrenti.

Certo, le ruote, i pneumatici e le parti delle sospensioni del pickup elettrico verranno dai fornitori, e probabilmente non contribuiranno al risparmio sui costi rispetto ad altri produttori. Tuttavia, Tesla è in grado di ridurre i costi dei concorrenti in altri settori, come il vetro, i sedili, il costo delle batterie, l’efficienza delle batterie e i motori elettrici, che produrrebbe internamente.


Secondo un’analisi di My Tesla Weekend, i risparmi di produzione di Cybertruck potrebbero superare i 20.000 dollari rispetto alla concorrenza.

E voi cosa ne pensate di questa strategia di vendita? Realmente Tesla venderà un grosso pick-up a prezzi davvero concorrenziali?

Fatecelo sapere nei commenti e rimanete con noi per ulteriori news dal mondo Tesla.

[Via]

Vuoi 1500 Km gratuiti per la tua nuova Tesla? Ordinala dal sito ufficiale Tesla! 
Follow me
Founder at TeslaLovers
Appassionato del mondo tecnologico e di tutto ciò che gli gira intorno. Apple user e possessore soddisfatto dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3.
Gianluca Palmisano
Follow me
0 0 votes
Article Rating