Finalmente le app arrivano sullo schermo tesla mirror
5 Marzo 2021

Tutte le app sullo schermo con TeslaMirror

By Valerio Traldi

Finalmente le app arrivano sullo schermo grazie a TeslaMirror, l’applicazione che riproduce il cellulare sullo schermo delle nostre amate Tesla. L’app funziona tramite l’hotspot del cellulare, grazie ad una VPN crea un canale di comunicazione riservato tra i dispositivi. La sicurezza e la privacy non sono perciò un problema.

abrp

Vediamo come fare step by step

Una volta installata ed aperta l’applicazione, questa ci chiederà per prima cosa i vari permessi che necessita per funzionare; tra cui il permesso di aggiungere una configurazione VPN. Tra le impostazioni troviamo i settaggi sulla risoluzione ed i frame per secondo massimi che vogliamo trasmettere, ovviamente le scelte influenzeranno il ritardo con il quale vedremo a video ciò che inviamo. Possiamo anche scegliere di cambiare l’indirizzo IP del server e se volete che la rete VPN si attivi in automatico con l’apertura di Tesla Mirror. Finito con le impostazioni dovrete accendere l’hotspot del cellulare e connettere il WI-FI dell’auto, ricordate che impostando e/o cambiando marcia il WI-FI si disattiva di default e dovrete riaccenderlo. Premete il tasto centrale verde con su scritto START e poi di nuovo per confermare l’inizio della registrazione video dello schermo (tranquilli, nulla verrà effettivamente salvato).

Finalmente tutte le app sullo schermo e il gioco è fatto!

Ora basterà andare sul WEB dall’auto all’indirizzo che vedete scritto nell’app e, “magicamente”, avrete duplicato il cellulare sullo schermo dell’auto. Bisogna specificare che non vi sarà permesso di accedere ad applicazioni come Netflix o Disney+; anche se YouTube invece funziona correttamente, ovviamente, vi sconsigliamo di utilizzarlo durante la guida. Collegando anche l’audio tramite Bluetooth, questo strumento è sicuramente utile invece per visualizzare navigatori alternativi tipo Waze oppure ABRP. Trovate alcuni esempi di applicazioni che funzionano con Tesla Mirror qui. Nella schermata in auto troverete due pulsanti in basso a sinistra, un comodo refresh se si dovesse impallare l’immagine e l’impostazione a tutto schermo.

Per la visualizzazione a tutto schermo si dovrà necessariamente essere fermi ed in P, uscirà l’avviso che l’audio tramite Bluetooth però verrà disabilitato di default per decisione di Tesla stessa (ultima foto).

Un “difetto”, a nostro avviso, che abbiamo riscontrato riguarda lo schermo del cellulare; se questo si spegne, allora si arresta anche l’app, costringendoci a tenerlo acceso e consumando così batteria. Vero è, che lo possiamo mettere in carica ma, se non si ha la possibilità di metterlo in orizzontale nel mentre, saremo obbligati a vedere lo schermo in verticale.
Perché funzioni è richiesto l’hardware MCU2 (ok per model 3 ed Y, model X ed S dopo marzo 2018). 

Disponibile al download per Android al costo di 6,49€ e 6,99€ per iOS seguendo questo link.

Fateci sapere nei commenti se la trovate interessante e se la comprerete. Restate sintonizzati sul nostro canale Telegram e su tutti i nostri canali social perché a breve daremo la possibilità, ad alcuni di voi, di ricevere TeslaMirror Gratis!

Non perdete i nostri appuntamenti su Clubhouse, il social del momento! Tutti i mercoledì e le domeniche alle 19:00.

[Via]

Vuoi 1500 Km gratuiti per la tua nuova Tesla? Ordinala dal sito ufficiale Tesla! 
Appassionato di Tesla e della tecnologia in generale. Propriety manager, soddisfatto possessore dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3 LR.
Valerio Traldi
0 0 vote
Article Rating