9 Novembre 2020

Aggiornamenti per il Tesla FSD Beta, scopriamoli

By Alexandro Sollai

I recenti video della beta di Tesla Full Self-Driving in azione, hanno rivelato alcuni interessanti comportamenti del sistema avanzato di assistenza alla guida. I video hanno mostrato anche che FSD, fa alcuni trucchetti di guida quasi caratteristici, come piegare brevemente gli specchietti laterali quando si naviga in spazi ristretti. Ecco i nuovi aggiornamenti per il Tesla FSD Beta. Scopriamoli insieme.

Aggiornamenti per il tesla FSD Beta

L’utente beta dell’FSD, Whole Mars Catalog ha catturato il trucchetto degli specchietti laterali del sistema di assistenza alla guida in azione. Mentre navigava attraverso una strada, la Model 3 del proprietario si è trovato tra un grosso camion e un muro. Senza perdere un colpo, la Model 3 ha prontamente piegato gli specchietti laterali per un secondo. Il tutto per ottenere un’ulteriore distanza tra sé e il camion in movimento. Gli specchietti si sono riposizionati subito, dopo che c’era abbastanza distanza tra il camion e la berlina completamente elettrica.

Questa capacità sarebbe molto probabilmente apprezzata dai conducenti di Tesla, specialmente da quelli che sono ancora abbastanza nuovi alla guida. Mantenere la velocità e il controllo mentre si è “inscatolati” tra un grosso camion e un divisorio autostradale, è probabilmente uno degli ostacoli più stressanti per i conducenti. Questo vale anche per le situazioni all’interno delle strade cittadine, poiché, anche la navigazione in strade strette e in alcuni parcheggi sono difficili, per qualsiasi conducente.

La capacità della beta Full Self-Driving di gestire strade strette e spazi piccoli, è di buon auspicio per il lancio mondiale del sistema. Luoghi come le zone residenziali del Regno Unito, le strade del centro di Hong Kong e i mercati futuri come l’India tendono ad avere strade più strette rispetto agli Stati Uniti. Quindi avere un sistema FSD in grado di gestire le sfide della guida in spazi ristretti, sarebbe inestimabile.

Oltre alla capacità della beta FSD di ripiegare automaticamente gli specchietti laterali in spazi ristretti. Ma anche le capacità del sistema di evitare gli ostacoli erano impressionanti.

In una serie di test, condotti dal proprietario della Model 3 Tesla Raj, la beta FSD, è stata in grado di rilevare ed evitare una serie di ostacoli di dimensioni variabili.

Il sistema di assistenza al guidatore si è comportato in modo ammirevole, eludendo gli ostacoli improvvisi sulla strada e rallentando dolcemente per evitare di schiantarsi contro gli oggetti che ne bloccavano il percorso.

La beta di Tesla Full Self-Driving è tutt’altro che perfetta allo stato attuale, ma guardando i recenti video pubblicati online, è evidente il potenziale del sistema per diventare alla fine alla pari con i guidatori umani.

La beta FSD di Tesla potrebbe migliorare con il tempo e l’esperienza. Come tale, potrebbe non passare molto tempo prima che la visione di Elon Musk di Robotaxi autonomi, diventi reale.

Ecco alcuni video di Whole Mars Catalog e di Tesla Raj qui sotto con la Beta di FSD, in azione.

E voi avete acquistato l’FSD di Tesla? Come lo usate, ora che ancora non è completo? Fatecelo sapere tramite i commenti.

[Via]

Vuoi 1500 Km gratuiti per la tua nuova Tesla? Ordinala dal sito ufficiale Tesla! 
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating