13 Maggio 2020

Benvenuta in Texas Tesla! L’accoglienza per Elon Musk

By Alexandro Sollai

Come tutti ben sappiamo in questi giorni Tesla è in conflitto con i funzionari sanitari della contea di Alameda. Dopo che Elon ha dichiarato che avrebbe abbandonato la California per trasferire tutto in Texas, quest’ultimo stato ha colto la palla al balzo per esprimere la sua approvazione su un eventuale spostamento. In seguito ad una serie di annunci fatti dai funzionari dello stato del Texas, che, riassunti, dicevano chiaramente “Benvenuta in Texas, Tesla”, lo stato ha affermato che Tesla troverà un ambiente parecchio favorevole per un’ottima crescita e sviluppo.

Benvenuta in Texas Tesla

In mezzo al recente dramma che si è svolto in questi giorni, che ha visto Elon Musk (tanto per cambiare) al centro del ciclone per riaprire la fabbrica di Fremont senza il via libera dei funzionari sanitari della contea di Alameda, il giudice della contea di Hidalgo, Richard F. Cortez (Texas) ha postato la sua approvazione su Twitter in merito ad un trasferimento. Nel suo messaggio, il giudice ha riconosciuto la situazione di Tesla in California e ha sottolineato che tali difficoltà probabilmente non saranno presenti se la casa automobilistica elettrica operasse in Texas.

Benvenuta in Texas Tesla Hidalgo County

“Volevo contattarvi e farvi sapere che la contea di Hidalgo, Texas, è disponibile ad accogliere immediatamente voi e la Tesla Motors… Abbiamo un governatore motivato e favorevole alle imprese. Abbiamo una forza lavoro laboriosa e relativamente giovane che potrebbe essere facilmente addestrata per iniziare a produrre per la Tesla Motors nella nostra zona. Quello che non abbiamo più è un ricovero a domicilio”

Richard F. Cortez

Musk ha risposto positivamente all’invito del giudice Cortez, affermando che “la nota è davvero apprezzata”.

Non è solo il giudice della contea ad aver accolto Tesla in Texas. In un post su Twitter, anche il governatore del Texas Greg Abbott ha sostenuto la casa automobilistica elettrica. Il governatore ha condiviso un articolo della CNBC che illustra come Tesla potrebbe risparmiare miliardi se spostasse la sua sede centrale dalla California.

“Elon Musk potrebbe risparmiare miliardi di tasse se Tesla spostasse la sua sede centrale in Nevada o in Texas. Tanto per dire”

Greg Abbott

Il sindaco del TX Eric Johnson si è unito al governatore dello stato e al giudice della contea. Affrontando apparentemente le continue lotte di Tesla con la contea di Alameda in California, Johnson ha dichiarato che spera che Tesla si trasferisca.

“Qui pensiamo in grande e non distogliamo mai lo sguardo dal futuro, anche durante una pandemia. Sono impegnato a proteggere sia la vita che i mezzi di sussistenza nella nostra grande città”

Eric Johnson

Mentre i funzionari della Contea di Alameda hanno affermato la loro intenzione di tenere chiusa la fabbrica di auto elettriche e una donna dell’Assemblea ha maledetto Elon Musk, altri funzionari della California, come i sindaci di Fremont e Palo Alto, così come il Bay Area Council, hanno esteso il loro sostegno a Tesla. In una recente intervista con Jim Cramer, anche il segretario del Tesoro statunitense Steven Mnuchin ha fatto notare che ritiene che Tesla dovrebbe essere in grado di riaprire la sua fabbrica del Fremont.

Continueremo ad aggiornarvi non appena verranno rilasciate nuove dichiarazioni mediante la nostra sezione News e chissà che non appaia davvero una nuova scritta: “Benvenuta in Texas, Tesla”.

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
5 1 vote
Article Rating