23 Settembre 2020

Ecco tutte le novità presentate al Battery Day

By Gianluca Palmisano

Dopo tanti mesi di attesa, rumors e “chiacchiere” in giro per il web, alcune ore fa, si è concluso l’evento Tesla più atteso dell’anno 2020. In questo articolo, andremo a conoscere tutte le novità presentate al Battery Day.

le novità del battery day

Dopo aver presentato agli azionisti le prospettive dell’azienda, Elon Musk ha iniziato a parlare di tutti i progressi, ma anche delle difficoltà che l’azienda in questi anni ha avuto.

Come vi avevamo anticipato, il CEO ha parlato delle nuove aziende che stanno nascendo in vari continenti, Europa, Cina e quella in Texas.

Subito dopo, è entrato nel clou dell’evento, presentando le nuove batterie che porteranno un sacco di benefici, sia per la produzione, che per l’utente finale.

Ecco la nuova cella

La nuova cella chiamata “4680” (46mm di diametro e 80mm di altezza) leggermente più grande della precedente 2170, è già in fase di produzione. Questa avrà una maggiore efficienza, con un immagazzinamento di energia 5 volte superiore, 6 volte più potente e un’autonomia del 16% in più.

Le novità presentate al battery day, la cella 4680

Il tutto con processi di produzione e materiali nuovi. Infatti non ci saranno più materiali liquidi, nel processo di produzione, ma solo materiali solidi.

L’anodo e il catodo, anch’essi sono stati rivisti, con maggiore utilizzo di silicio per l’anodo. Il catodo invece avrà un’alta percentuale di Nichel e bassissime percentuali, se non nulle, di Cobalto, materiale difficile da gestire, soprattutto durante la fase di estrazione e produzione.

Tutto ciò, porterà benefici anche alla produzione, con un risparmio dei costi stimati, del 15%.

Inoltre si pensa di installare, queste nuove batterie, come parte integrante della struttura delle auto, in posizioni ben definite, con ulteriori benefici su costi di produzione e assemblamenti.

Purtroppo però tutte queste novità, seppur già in “produzione pilota”, non le vedremo di fatto, prima di 2/3 anni, in quanto come già detto, andrà rivista tutta la linea produttiva.

Le novità presentate al Battery Day: le auto

Tutte queste novità, porteranno alla produzione, anche di una nuova Tesla, che molti già chiamano Model 2, che avrà un costo iniziale, promette Elon, sotto i 25000$ (circa 21000 Euro, in Italia). Purtroppo però non sarà pronta prima del 2023.

le novità del battery Day: la model 2

Infine, Elon Musk, ha presentato, quella che può essere la diretta concorrente della Lucid Air: La Model S Plaid.

Novità del battery day la Model S Plaid

Una nuova Model S con trimotore e prestazioni da paura. Con un autonomia dichiarata di oltre 840 km (probabilmente monterà già le nuove batterie), con una velocità massima di 320km/h e uno scatto da 0 a 100 in meno di 2 secondi.

Insomma una supercar, che può essere ordinata subito, ma che non sarà disponibile prima della fine del 2021, al costo poco superiore di 140000 Euro.

Queste le novità presentate al Battery Day di questa notte, come già anticipato, nessuna novità nel breve periodo, ma soprattutto nessuna novità riguardo a nuove Model 3, auto uscita da poco più di due anni e che ha ancora tanto da vendere.

E voi vi aspettavate di più? Oppure siete rimasti delusi? Come al solito fatecelo sapere tramite un commento qui sotto.

Follow me
Founder at TeslaLovers
Appassionato del mondo tecnologico e di tutto ciò che gli gira intorno. Apple user e possessore soddisfatto dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3.
Gianluca Palmisano
Follow me
Latest posts by Gianluca Palmisano (see all)
0 0 votes
Article Rating