22 Novembre 2021

Il cellulare sullo schermo della Tesla con Replica app

By Valerio Traldi

Come ben sappiamo, Tesla ha ancora diverse lacune per quanto riguarda le applicazioni. Duplicando il cellulare sullo schermo con Replica app, il nostro iPhone sarà sul pad centrale delle nostre amate Tesla.Il funzionamento è veramente semplice ed intuitivo. Per prima cosa scarichiamo l’applicazione dall’App Store qui.

Dopo aver accettato i termini e la privacy, troveremo un elenco di dispositivi già disponibili per lo streaming connessi alla stessa rete del cellulare. Perché, a differenza di Tesla Mirror, Replica può condividere lo schermo del cellulare con diversi dispositivi, non solo con le nostre auto ma anche con la TV. In questo caso basterà selezionare il dispositivo che ha già rilevato ed avviare la registrazione dello schermo. Se non lo dovesse aver riconosciuto basterà autonomamente, basterà andare su “Altri” in basso a destra ed annotarci l’indirizzo ip. Andando sulla pagina web indicata dall’app, sulla nostra TV o dispositivo generico, il gioco è fatto.

Il cellulare sullo schermo con Replica app

Ma torniamo allo streaming verso Tesla. In basso a sinistra trovate il pulsante specifico, a questo punto l’app ci chiederà il permesso di installare una VPN. Dopo di ché si aprono delle istruzioni passo passo da dover completare. Attivare l’hotspot, collegare l’auto ad esso ed aprire la pagina indicata nel browser dell’auto. Come detto, tutto è molto semplice ed intuitivo.

Replica permette anche di cambiare molti criteri di streaming secondo le nostre preferenze e/o esigenze. Il più interessante è sicuramente la qualità, qui possiamo scegliere il giusto rapporto tra velocità e qualità. Ovviamente dipende dalle nostre esigenze, se vogliamo per esempio condividere Waze, saremo propensi verso un ritardo minimo a discapito della qualità visiva per non rischiare di perdere le svolte. Se invece siamo a casa di amici e vogliamo condividere le foto delle nostre amate Tesla con i presenti, punteremo alla massima qualità. C’è da sottolineare che, sebbene il ritardo nella trasmissione si riduca praticamente a zero, impostando la massima velocità la qualità cala drasticamente. Ovviamente, per sicurezza, i servizi di streaming come Netflix o Sky sono disabilitati.

Se l’applicazione in sé è gratuita, permettendo quindi la prova del suo funzionamento, per le funzioni migliori e la qualità in HD occorre sottoscrivere un abbonamento che può essere settimanale, mensile o annuale.

Ma su questo punto vi veniamo incontro noi di Teslalovers mettendo in palio dei codici da riscuotere direttamente nell’App Store, seguiteci su Telegram per non perdervi questa occasione.

   
Appassionato di Tesla e della tecnologia in generale. Propriety manager e soddisfatto possessore dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3 LR.
Valerio Traldi
0 0 votes
Article Rating