31 Marzo 2022

Master Plan Part three

By Leonardo Avella

Elon Musk sta ufficialmente lavorando al master plan part three.

Il 17 marzo infatti ha scritto questo tweet:

Il Master Plan “part deux” fu pubblicato a luglio 2016, quando Tesla aveva conti in rosso ed il suo valore era circa un trentesimo (30 miliardi di $) rispetto a quello odierno (circa 950 miliardi di $).

La pubblicazione del nuovo master plan è importante principalmente per due motivi:

  • Certifica che siamo molto vicini al raggiungimento degli obiettivi elencati nel master plan part deux.
  • E’ una importante occasione per capire quali siano le prossime priorità nell’evoluzione dell’azienda

Ancora non sappiamo quale sarà il master plan part three.

Proverò a fare la mia ipotesi:

  1. Completare la transizione verso un mondo che usa solamente fonti di energia sostenibili.
  2. Espandere l’economia globale
  3. Durante l’esecuzione dei primi due punti, risolvere il problema della AGI (Artificial General Intelligence)

Master Plan Part three, punto uno:

L’obbiettivo è portare l’umanità ad usare per più del 90% fonti di energia sostenibile. Stiamo parlando dell’intera economia mondiale. Trasporti, industria, forza lavoro, insomma ogni cosa.

Per ottenere ciò bisognerà agire su:

  • Generazione di energia (tramite pannelli solari)
  • Stoccaggio (tramite produzione di batterie per le automobili, ma anche per MegaPack e PowerWall)
  • Fornitura (tramite una rete integrata ed intelligente)

Naturalmente l’energia sostenibile dovrà avere un costo inferiore alle sue alternative non rinnovabili, altrimenti non la utilizzeremo. Se vogliamo espandere l’economia globale, il suo costo dovrà essere bassissimo, idealmente quasi zero. Elon Musk alla cerimonia di apertura della Giga Factory di Berlino ha affermato che “ci vorranno 300 TWh [di capacità prodotta ogni anno – n.d.r.] per la transizione globale verso un’economia di energia sostenibile, in pratica tantissime batterie”. Penso che nei prossimi anni assisteremo alla costruzione di tante Giga factories!

Master Plan part three - megapack

Punto due:

L’intento è aumentare moltissimo il prodotto interno lordo delle varie nazioni. Ok ma come? Il prodotto interno lordo delle nazioni ricche dipende dalla forza lavoro. Più cittadini lavorano e maggiore potrà essere il prodotto interno lordo. Per aumentare in maniera significativa l’economia globale dobbiamo aumentare la forza lavoro. Invece di aumentare la natalità e la popolazione mondiale, è più efficiente utilizzare massivamente dei robot umanoidi, come i Tesla Bot. Essi potranno affiancare e poi sostituire la forza lavoro umana. I Tesla Bot non si ammalano, non consumano cibo e possono lavorare 24 ore su 24. Consumano energia, quindi diventano convenienti solo se il costo dell’energia necessaria al loro funzionamento è bassissimo e se questa energia è pulita.

Master Plan part three - Tesla Bot

Punto tre:

Risolvere il problema della AGI è legato al secondo punto. Il Tesla Bot infatti ha bisogno di una intelligenza artificiale di tipo “generale” per poter funzionare nel modo migliore.

Master Plan part three - Artificial General Intelligence

Vedremo nelle prossime settimane quanto avrò indovinato del piano supersegreto di Elon Musk, intanto spero che questo articolo vi sia piaciuto.

A presto, e continuate a seguirci anche sulla nostra Community di Telegram!

   
Leonardo Avella
Latest posts by Leonardo Avella (see all)
0 0 votes
Article Rating