14 Agosto 2020

Tesla domina il mercato in Corea nel 2020

By Alexandro Sollai

Nel 2020, la Tesla Model 3 ha superato la valutazione delle vendite di auto elettriche (EV) in Corea del Sud. Nei primi sette mesi di quest’anno la Tesla ha preceduto la Hyundai e la Kia, un risultato particolarmente notevole, dato che gli stabilimenti Tesla negli Stati Uniti sono rimasti chiusi per più di un mese a causa della pandemia di coronavirus. Tesla domina il mercato anche in Corea del 2020.

Tesla domina il mercato della Korea

Secondo EV-Sales, dall’inizio dell’anno Tesla ha venduto 6.888 Model 3 in Corea del Sud. Il suo concorrente più vicino, Hyundai, è stato in grado di vendere 5.120 Kona EV nello stesso periodo. Kia Niro EV e Chevrolet Bolt hanno venduto rispettivamente 2.315 e 1.357 unità. La BMW 530e chiude la top 5 con 1.168 vendite.

Tesla domina il mercato della Korea, vendite

Nel 2020 sono state vendute oltre 22.000 unità di auto elettriche. Questi grandi numeri, vedono in prima posizione la Tesla Model 3, che comprende il 31% della quota di mercato di tutti i veicoli elettrici.

Al contrario, le vendite di Hyundai Kona EV sono diminuite del 45%. In particolare, lo stabilimento di Hyundai sta ora producendo unità per il mercato europeo, quindi Hyundai ha una maggiore larghezza di banda produttiva per consegnare le proprie auto sul mercato interno.

Tesla domina in Corea

In origine la casa automobilistica ha avuto alcuni problemi ad entrare nel mercato coreano.

Gli acquirenti di Tesla non avevano accesso all’incentivo molto generoso per i veicoli elettrici fino a 26 milioni di won (21.000 dollari circa) offerto dal governo.

La ragione di questa ineleggibilità era piuttosto ridicola per chiunque abbia familiarità con i veicoli elettrici a lungo raggio. Affinché un veicolo elettrico possa beneficiare dell’incentivo, in Corea, l’auto elettrica doveva essere in grado di ricaricarsi completamente in meno di 10 ore utilizzando una presa di corrente standard.

Questo, dà ingiustamente un vantaggio ai veicoli con piccoli pacchi batteria e distanze più brevi. I veicoli con pacchi batteria più grandi, come le Tesla, possono ricaricare in meno di 10 ore, ma utilizzando caricabatterie di livello 2 o a ricarica rapida, non una presa standard.

Rendendosi conto dell’errore nel luglio 2017, il governo ha cambiato le regole, e Tesla ha fatto un po’ meglio sul mercato, ma comunque la Model S e la Model X rimangono ancora molto costosi.

L’anno scorso, invece, Tesla ha lanciato la Model 3 sul mercato coreano a partire da ~26.000 dollari con incentivi, cosicché da farla dominare nel 2020 in questo mercato un pò particolare.

Continuate a seguirci per ulteriori news dal mondo Tesla

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating