18 Agosto 2020

Gli aggiornamenti Tesla creano problemi alla concorrenza

By Alexandro Sollai

Come se il vantaggio di Tesla rispetto ad altre case automobilistiche nella tecnologia delle batterie e dei veicoli elettrici non fosse sufficiente, un’azienda di Wall Street afferma che, gli aggiornamenti Tesla creano problemi anche alle case automobilistiche tradizionali.

Gli aggiornamenti Tesla creano problemi

Oppenheimer & Co. Inc, una società di brokeraggio con sede nel centro del mercato finanziario statunitense a Wall Street, ha dichiarato in un’intervista a Yahoo Finance che gli aggiornamenti OTA sono un altro vantaggio di Tesla rispetto ai suoi concorrenti.

Colin Rusch, Senior Research Analyst di Oppenheimer, afferma che, l’azienda si aspettava che le case automobilistiche fossero in grado di capire le funzionalità OTA in tempi relativamente brevi. Invece, le aziende automobilistiche più vecchie, stanno riscontrando problematiche, non di poco conto.

“Riguardo gli aggiornamenti Over The Air, ci aspettavamo che molte industrie automobilistiche si mettessero in pari con questa funzionalità, ma questo li sta portando molto più tempo di quanto ci aspettassimo, sono indietro di almeno un paio d’anni su questa funzionalità”, ha detto Rusch.

Anche se alcuni produttori, come Ford e Porsche, hanno annunciato l’intenzione di applicare le funzionalità OTA ai loro veicoli, nessuna azienda è stata in grado di offrire un uso pratico di tali funzionalità. Nessuno, tranne Tesla.

“E non sembra che lo vedremo, in realtà, in modo diffuso per altri due o tre anni”, ha aggiunto Rusch.

A cosa servono gli aggiornamenti Tesla

Tesla ha utilizzato gli aggiornamenti OTA per migliorare i suoi veicoli per quasi otto anni.

La Tesla Model S ha ricevuto il primo aggiornamento OTA in assoluto nel settembre 2012 con la versione software 1.9.11, che è stata distribuita a oltre 100 proprietari.

Gli aggiornamenti al software del veicolo migliorano tutto, dalla funzionalità dell’Autopilota alle varie impostazioni e funzionalità dell’auto stessa.

Tesla dispone anche di aggiornamenti del veicolo acquistabili, come Acceleration Boost, disponibile per la Model 3, e il FSD acquistabile in qualsiasi momento anche post vendita.

Tuttavia, altre aziende automobilistiche non sono state in grado di trovare un modo efficace per comunicare con i loro veicoli per migliorare la funzionalità o le prestazioni delle loro auto utilizzando una connessione internet.

Il software si è dimostrato un problema per alcune case automobilistiche in passato. Basti pensare a Volkswagen, che ha avuto difficoltà con l’introduzione iniziale del software per le auto elettriche ID.

L’ID.3 era afflitta da diversi problemi che riguardavano, appunto, il software del veicolo, che ha messo quasi in discussione la produzione e la consegna puntuale del veicolo, a chi ha preordinato.

In termini di tecnologia EV nel suo complesso, le aziende automobilistiche sanno di essere dietro a Tesla in ogni categoria. Prestazioni, capacità delle batterie, autonomia e tecnologia sono tutte di proprietà di Tesla, e altri produttori stanno lottando per tenere il passo.

Il vantaggio di Tesla risiede in dodici anni di produzione automobilistica incentrata sulla tecnologia EV. Mentre altre aziende automobilistiche non erano interessate a sviluppare una flotta di auto elettriche, Tesla ha lavorato tranquillamente per anni per emergere non solo come leader nella produzione di veicoli elettrici, ma come la casa automobilistica più preziosa del pianeta.

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating