12 Febbraio 2021

La Germania si prepara alla guida autonoma

By Valerio Traldi

La Germania si prepara per la guida autonoma di livello 4, sarebbe il primo paese al mondo a permetterlo. Il ministero dei trasporti e dell’infrastruttura digitale ha emanato un’informativa nella quale comunica l’avvio delle procedure per la creazione di un quadro giuridico che permetta appunto la guida autonoma di livello 4 sulle strade tedesche entro il 2022.

La Germania si prepara alla guida autonoma FSD Tesla

Riportiamo le parole del ministro Andreas Scheuer:

La Germania sarà il primo paese al mondo a portare su strada i veicoli autonomi dai suoi laboratori di ricerca: oggi abbiamo compiuto un passo decisivo verso questo obiettivo. Sono molto lieto che il governo abbia aperto la strada alla nostra legge sulla guida autonoma. La bozza viene ora inviata al Bundestag e al Bundesrat per ulteriori discussioni. Abbiamo bisogno di una rapida implementazione per le innovazioni nel processo di trasformazione. Sono certo che anche qui giungeremo ad accordi innovativi, in modo che la Germania possa continuare a essere il numero 1 nella guida autonoma a livello internazionale.

L’ipotesi è quella di permettere la guida autonoma in determinate condizioni, come potrebbe essere il rilascio di una licenza di esercizio per veicoli con funzione di guida autonoma. Sarà necessario anche regolamentare le responsabilità e gli obblighi delle persone coinvolte, sia del driver che dell’azienda stessa del prodotto. Saranno sicuramente richiesti requisiti minimi da soddisfare ed individuati limiti ben precisi. Sembrano essere già stati individuati invece alcuni degli scenari applicativi: si va dal traffico navetta al trasporto di persone e/o merci dell’ultimo miglio, senza tralasciare l’ipotesi della ricerca autonoma del parcheggio
La procedura di notifica all’Unione Europea è già stata avviata, si prevede inoltre l’approvazione della legge entro la metà del 2021.

La Germania si prepara alla guida autonoma.
Ricordiamo cosa prevede il livello 4:

L’auto si guida in autonomia e non è più necessario che sia monitorato dal conducente. Il guidatore deve però essere pronto a riprendere il controllo del veicolo nel caso in cui il sistema lo richieda, in mancanza di risposta il software è autorizzato a fermare autonomamente l’auto portandola in una condizione di sicurezza. In determinati scenari sono inoltre possibili applicazioni senza conducente in cui non è più possibile assumere la guida. Tutti gli occupanti diventano passeggeri ai quali è lasciata però la possibilità di avviare l’arresto di emergenza. L’ultimo livello è il 5 che invece prevede che il sistema sia completamente autonomo in ogni scenario, non esistono più conducenti ma solamente passeggeri.

Che gli ingenti investimenti di Tesla abbiano influito? Possedendo il sistema di guida autonoma più avanzato attualmente in circolazione, sicuramente l’automaker californiano non potrà che trarre profitto da questa novità. Speriamo piuttosto che questo passo avanti della Germania, data la sua influenza politica in Europa, porti ad un contestuale ammorbidimento delle rigide limitazioni imposte dall’UE.

Voi cosa ne dite? Siete impazienti quanto noi di testare su strada e senza limitazioni la famosa guida autonoma di Tesla e dello Smart Summon? La guida autonoma vi spaventa?

Fatecelo sapere qui sotto e passate dal canale Telegram per scambiare due chiacchiere con la community, owner od appassionato non fa differenza.

[Via]

Vuoi 1500 Km gratuiti per la tua nuova Tesla? Ordinala dal sito ufficiale Tesla! 
Appassionato di Tesla e della tecnologia in generale. Propriety manager e studente di ingegneria meccanica "nel tempo libero". Soddisfatto possessore dell'auto più tecnologica del mondo: Tesla Model 3 LR.
Valerio Traldi
0 0 vote
Article Rating