31 Agosto 2020

Model 3 domina al Pikes Peak, approfondiamo il risultato

By Alexandro Sollai

Il team Unplugged Performance e il veterano Randy Pobst ha pianificato una strategia piuttosto conservatrice per la loro prima corsa di Pikes Peak con la Tesla Model 3 Performance. Il veicolo, dopo tutto, aveva appena regolato le sospensioni, e sia il team che il pilota volevano convalidare le modifiche apportate sul percorso. Per la prima corsa di Pikes Peak della Model 3, il piano era di alzarle sui rettilinei per risparmiare la batteria per la seconda corsa, che sarebbe stata scarica. Model 3 domina al Pikes Peak, approfondiamo il risultato.

Model 3 domina al Pikes

Randy Pobst e Unplugged Model 3 Performance Ascension-R si sono lanciati sul percorso di Pikes Peak per la loro prima salita, e ben presto è diventato evidente per il veterano delle corse che la macchina era già quasi perfettamente funzionante. Fu allora che Pobst decise di rinunciare al piano iniziale e di attaccare il percorso a tutta potenza. Con il pilota veterano scatenato, la Model 3 completò la corsa in 4:15, finendo al primo posto nella classe Exhibition.

Due altre Tesla, una Model 3, guidata da Joshua Allan e una Model 3 Performance guidata da Blake Fuller, si sono piazzate al secondo e al terzo posto. Come potete vedere la Model 3 domina al Pikes in qualsiasi configurazione.

Model 3 domina al Pikes 1

Come ha notato il CEO di Unplugged Performance Ben Schaffer, lui e la sua squadra sono rimasti sbalorditi nel vedere il tempo di Randy di 4:15 per la sua prima manche.

La squadra aveva puntato al tempo dei 4:30, considerando la strategia pianificata, ma alla fine, quello che contava era che, il veterano pilota di auto da corsa si fosse divertito tantissimo nella sua prima salita della giornata.

Anche nella seconda manche Model 3 domina al Pikes

Pobst ha suggerito alcune modifiche alle impostazioni della Model 3 dopo, chiedendo al team Unplugged di aggiungere un po’ più di compressione sugli ammortizzatori e di messa.

Randy Pobst ha spinto la Model 3 Performance il più forte possibile nella sua seconda manche, e i risultati, come si può vedere nel video qui sotto, sono stati semplicemente stupefacenti.

Con il corridore veterano al volante e le parti di Unplugged che si sono comportate come da progetto, la Model 3 Performance Ascension-R è stato in grado di completare la corsa di Pikes Peak in uno splendido 4:12.

Al secondo posto si è piazzata la Model 3 Performance di Blake Fuller, che ha completato la salita in 4:39. Sfortunatamente, la Model 3 guidata da Joshua Fuller, si è ritirata dopo essere uscita di pista.

Ciò che è stato particolarmente sorprendente della corsa di Randy Pobst in 4:12, è stato il fatto che il tempo della Model 3 è stato solo pochi secondi indietro rispetto al record stabilito dalla vettura Open Wheel più veloce dell’evento, che ha completato la salita in 4:07.

La categoria in questione ospita alcune delle più pazzesche macchine Pikes Peak costruite appositamente nel settore, quindi è stato abbastanza sorprendente vedere la Tesla, che aveva solo le modifiche Unplugged Performance’s Ascension-R, che si sono esibite nel livello dei veicoli Open Wheel.

Gli apprezzamenti a Tesla per la fantastica auto

Ben Shaffer ha dichiarato:

“Ciò che ci ha sorpreso di più oggi (oltre a conquistare il 1° posto in qualifica) è stato come ci siamo confrontati con l’altro gruppo che gestisce la nostra sezione della montagna. Abbiamo corso con le vetture Open Wheel e quel gruppo ha una potenza enorme e vetture molto leggere. L’auto Open Wheel più veloce, è stata Clint Vahsholtz che ha corso in 4:07. Se avessimo corso nella divisione Open Wheel, ci saremmo qualificati al 3° posto, il che, è piuttosto folle visto quanto sono estreme quelle auto costruite appositamente per questo evento”.

Pikes Peak is one of the world’s most dangerous events. Deaths are all too frequent and a large number of cars end up…

Pubblicato da Ben Schaffer su Mercoledì 26 agosto 2020

Dopo aver dominato la propria classe nel primo giorno dell’evento, Randy Pobst ha notato che la Tesla Model 3 è probabilmente la migliore auto che abbia mai guidato a Pikes Peak fino ad oggi.

Non è un’affermazione da poco, visto che il leggendario pilota aveva scalato più volte il percorso impegnativo e pericoloso in passato al volante dei veicoli più aggressivi del settore. “E’ stato un onore sentirlo dire da un pilota così leggendario che rispettiamo così tanto”, ha detto l’amministratore delegato di Unplugged.

Guardate la splendida Pikes Peak di Randy Pobst che corre nella Tesla Model 3 nel video qui sotto.

E a voi vi piacciono queste gare “quasi estreme”? Rimanete con noi per ulteriori notizie sul mondo Tesla.

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating