30 Giugno 2020

Tesla ha il miglior CEO? Secondo Barron si!

By Alexandro Sollai

Ogni anno Barron (noto sito che tratta tematiche economiche) compila un elenco dei dirigenti aziendali di maggior successo. Questo viene fatto sulla base dei risultati finanziari degli anni precedenti e del reddito degli investitori, nonché delle opinioni di giornalisti e redattori. Quest’anno, quando il lavoro principale del CEO è passato dall’allocazione del capitale alla gestione delle crisi, Barron ha adottato un approccio diverso. La metrica è stata data dalla preparazione e l’efficacia dei leader aziendali in situazioni di emergenza. Dunque sorge la domanda spontanea: Tesla ha il miglior CEO?

Tesla ha il miglior CEO: Elon

Barron si è concentrato sugli Stati Uniti prendendo in considerazione il 2020, e si è appoggiata maggiormente al giudizio del proprio comitato editoriale, tenendo conto di diversi aspetti.

  • In che misura gli amministratori delegati hanno preparato le loro aziende ad affrontare difficoltà inconoscibili?
  • Quanto rapidamente e abilmente hanno risposto alla pandemia per mantenere la sicurezza dei lavoratori, la cura dei clienti e la fiducia degli investitori?
  • Come hanno contribuito alla lotta contro il Covid-19?
  • Lo stress di quest’anno ha dimostrato la resistenza dei loro modelli di business o ha messo a nudo le vulnerabilità?

Uno di quelli che sono entrati in questa lista è stato l’insuperabile Elon Musk, che, nonostante tutto, ha continuato a produrre automobili nelle fabbriche di Tesla e nel mentre ha lanciato due astronauti in orbita con il suo SpaceX.

Tesla ha il miglior CEO? Elon è sulla buona strada

La conclusione di Barron è stata chiara e semplice: “Pandemia o no, sta rivoluzionando due industrie”.

Tesla ha il miglior CEO

Secondo loro, Elon Musk è il multitasker per eccellenza. Non solo è a capo della Tesla, la seconda azienda automobilistica più preziosa al mondo, ma è anche proprietario di SpaceX, che ha fatto la storia a maggio, quando ha inviato gli astronauti della NASA nella Stazione Spaziale Internazionale. Questa è stata la prima volta che la NASA ha eseguito il primo lancio con equipaggio dal suolo americano dal lontano 2011. Inoltre, il razzo utilizzato per inviare gli astronauti Bob e Doug (come li chiamano i loro colleghi) è atterrato verticalmente su una nave drone pochi minuti dopo (e non è la prima volta ndr), per essere riutilizzato dopo alcuni lavori di ristrutturazione manutenzione. L’episodio è stato mozzafiato e ha fornito al mondo un’iniezione di gioia, di cui il mondo aveva tanto bisogno, in un momento altrimenti doloroso.

Ma Musk fa la lista di Barron grazie a Tesla, che ha co-fondato e guidato per 12 anni. Dal punto di vista degli investimenti, è stata una corsa incredibile: Il titolo è salito di circa 50 volte da quando ha iniziato a fare trading nel 2010, ed è più che raddoppiato quest’anno.

È stato messo in evidenza che Musk ha dimostrato la sua forte posizione durante una disputa con la contea di Alameda ed è stato in grado di scendere a compromessi con i funzionari del governo per continuare il lavoro della fabbrica che produce veicoli rivoluzionari.

di seguito vi riportiamo la dichiarazione di Barron:

“Inoltre, ogni altra grande casa automobilistica, tra cui General Motors e Volkswagen, sta cercando di emulare la strategia elettrica di Musk. Ha sconvolto e alterato una massiccia industria centenaria, e non ha ancora finito”.

[Via]

   
Admin at Tesla Lovers
Appassionato di tecnologia. Studia informatica all'Università di Parma. Apple User. Futuro possessore dell'auto rivoluzionaria di sempre: la Tesla.
0 0 votes
Article Rating